Einstein Telescope, Bernini: “Con emendamento dl PNRR nuovo passo avanti”.

“Per l’Einstein Telescope facciamo un altro significativo passo avanti. Esprimo soddisfazione per l’approvazione in Commissione Bilancio al Senato dell’emendamento della Lega al Decreto PNRR che mette in salvo il corretto svolgimento dell’iter per la realizzazione del rilevatore di onde gravitazioni che vogliamo si realizzi nel sito Sos Enattos in Sardegna.

L’emendamento blocca i progetti di attività economiche già autorizzati nelle aree in cui è previsto lo sviluppo di interventi finanziati dal Piano nazionale infrastrutture di ricerca. Tra questi progetti rientrano anche i parchi eolici previsti in prossimità del sito candidato a ospitare l’ET e che avrebbero rappresentato un ostacolo per la sua realizzazione”. Lo dichiara in una nota il Ministro dell’Università e della Ricerca, Anna Maria Bernini.

LEGGI ANCHE:  Einstein Telescope, Paolo Truzzu: "Grande opportunità".

“L’ET è un’infrastruttura strategica per il Paese e per la ricerca internazionale, e con l’approvazione di questo emendamento aggiungiamo un ulteriore tassello per creare un ecosistema favorevole alla candidatura dell’Italia”, aggiunge il Ministro.

Dario Giagoni, foto Sardegnagol riproduzione riservata
Dario Giagoni, foto Sardegnagol riproduzione riservata

Tra i promotori dell’emendamento il deputato Dario Giagoni della Lega per il quale “è positiva l’approvazione in Senato dell’emendamento, riformulato, grazie al lavoro della Lega”. “L’Einstein Telescope, un interferometro sotterraneo con cui si studieranno onde gravitazionali, avrà ricadute positive in termini scientifici e di ricerca oltre a quelle economiche e lavorative per il nostro territorio”. Parere condiviso dal collega Claudio Borghi, per il quale “se la Sardegna verrà scelta come sito per il telescopio ci sarà lavoro per più di 35mila persone”.

LEGGI ANCHE:  Studenti diabetici, Michele Ciusa: "Manca protocollo d'intesa per la cura dei bambini".