Digitalizzazione della PA sarda. Oltre 2 milioni dal PNRR.

La Regione Sardegna è stata ammessa al finanziamento della linea PNRR 1.3.1 Piattaforma Digitale Nazionale Dati (PDND) aggiudicandosi un importo progettuale per 2.373.876 euro. L’intervento che la Direzione generale dell’Innovazione e Sicurezza IT metterà in campo riguarda la realizzazione di 30 connettori dati con la Piattaforma Digitale Nazionale Dati.

La Piattaforma Digitale Nazionale Dati favorisce l’interoperabilità dei sistemi informativi e delle basi di dati delle Pubbliche amministrazioni e dei gestori di servizi pubblici. È definita all’articolo 50-ter, comma 2 del Codice dell’amministrazione digitale, del quale i soggetti pubblici si avvalgono per favorire la conoscenza e l’utilizzo del patrimonio informativo detenuto per finalità istituzionali nelle banche dati a loro riferibili nonché la condivisione dei dati per la semplificazione degli adempimenti dei cittadini e delle imprese.

LEGGI ANCHE:  Sardegna, si parte con la terza dose per gli over 16.

“L’intervento – spiega l’assessora regionale degli Affari generali, Andreina Farris – si pone nell’ottica del continuo ammodernamento dei sistemi informativi dell’Amministrazione regionale, che punta alla condivisione con la Piattaforma Nazionale Dati in modo da consentire l’utilizzo certificato delle informazioni”.

foto Sardegnagol riproduzione riservata