Continuità aerea, Schifani: “Costretto a rientrare in nave da Roma perché non ci sono più posti in aereo”.

“Mercoledì prossimo dovrò rientrare in serata a Palermo da Roma ma non ci sono più posti in aereo a causa della esiguità dei voli messi a disposizione da Ita Airways. Rientrerò, quindi, da Napoli con la nave. E, come me, sono tanti i siciliani che si troveranno in questa stessa situazione. Mi chiedo: tutto ciò può essere considerato normale in un Paese come il nostro?”. Questo il pensiero condiviso dal presidente della Regione Siciliana, Renato Schifani, che oggi aveva già annunciato l’intenzione di denunciare all’Antitrust il “cartello” tra Ita e Ryanair sulla rotta Palermo-Roma in quanto unici vettori ad operare sulla tratta.

LEGGI ANCHE:  Disagi e mobilità dei sardi, Christian Solinas: "Ritardi e cancellazioni ascrivibili alla crisi Alitalia".