Centri per la famiglia, Mario Nieddu: “650mila euro per l’anno in corso”.

Nell’Isola cresce la rete dei centri per la famiglia. E’ quanto emerge dai risultati del progetto “La famiglia al centro”, presentati questa mattina nel corso di un webinar con oltre 120 partecipanti. A oggi – ricordano dalla Giunta – i centri per la famiglia sono complessivamente ventitré, a cui si aggiungono ulteriori quattro centri di prossima attivazione.

In Sardegna gli ambiti di intervento dei centri per la famiglia spaziano dalla mediazione familiare e consulenza legale, al contrasto al disagio minorile (cyberbullismo, vulnerabilità socio-economica), dal sostegno alla genitorialità, all’educazione, e i cittadini possono accedere direttamente o attraverso i servizi sociali dei Comuni

“Per dare continuità e sostegno all’attività dei centri per la famiglia abbiamo stanziato, per l’anno in corso 650 mila euro, con cui contiamo di potenziare un servizio che sarà sempre più integrato sul territorio anche con il coinvolgimento dei servizi sanitari e sociosanitari, i consultori, le scuole e le associazioni di volontariato, con l’unico obiettivo di puntare al benessere dei cittadini”, ha dichiarato nel corso della presentazione l’assessore regionale Mario Nieddu.

LEGGI ANCHE:  Furto all’interno di un tabacchino. Identificato e denunciato un 33enne per ricettazione.