Cookie Consent by FreePrivacyPolicy.com Carla Cuccu: "Cambiare passo sulle politiche linguistiche". - Sardegnagol

Carla Cuccu: “Cambiare passo sulle politiche linguistiche”.

Ci vuole un deciso cambio di passo nel rilancio delle politiche linguistiche. A rimarcarlo oggi la consigliera regionale di Idea Sardegna, Carla Cuccu, per la quale resta ancora disattesa l’istituzione del Dipartimento dell’Identità, previsto nelle dichiarazioni programmatiche di inizio legislatura del Presidente Christian Solinas.

““Condividiamo le posizioni del Presidente sull’importanza della valorizzazione della lingua sarda e sul rilancio del bilinguismo. Ma occorre passare dalle parole ai fatti – ricorda Carla Cuccu -. Le politiche linguistiche hanno bisogno di un forte impegno bipartisan, di risorse certe e di anni di attività per poter portare a risultati duraturi. Abbiamo le basi normative da cui partire, la stessa legge 22 del 2018 e il Piano per la politica linguistica 2020-2024 della Regione devono trovare piena e convinta attuazione”.

LEGGI ANCHE:  Lingua sarda, oltre 100 sindaci scrivono a Solinas: "Più fondi per dare continuità agli sportelli linguistici".