Cagliari-Lecce. 100 panchine in A per Walter Zenga.

Si avvicina l’incontro con il Lecce di Liverani. Un incontro che, a prescindere dal risultato, resterà sicuramente nella memoria di Walter Zenga: “Quella di domani sarà la mia partita numero 100 in Serie A da tecnico: è tanta roba, credo di essermi avvicinato alle 500 panchine ufficiali considerando anche quelle all’estero. Le esperienze vissute lontano dal tuo Paese, come ho fatto io, portano sempre grandi benefici, ti inducono a ragionare in modo diverso e più positivo verso le situazioni che si vengono a creare”. 

Per Zenga, il tema psicologico del Lecce, ovvero la lotta per la salvezza, richiederà il massimo della determinazione per i rossoblù: “Il Lecce si gioca tanto ma non è certo all’ultima spiaggia. I salentini sono una squadra viva, hanno fatto una grande partita contro Lazio e Sassuolo; contro Milan e Atalanta hanno mantenuto a lungo il risultato sul pari. Hanno delle ottime individualità. Sono allenati da un ragazzo, Liverani, che ho avuto da giocatore a Palermo: si vedeva chiaramente che sarebbe diventato un allenatore. Massimo rispetto per il Lecce, da parte nostra ci vorrà una prestazione di livello, ci stiamo preparando per questo”.

Contro il Lecce alla Sardegna Arena, Walter Zenga potrà contare su 23 giocatori. Tornano disponibili Luca Ceppitelli e Gaston Pereiro. Ancora assenti Christian Oliva e Luca Pellegrini.

I convocati: Rafael, Mattiello, Nainggolan, Rog, Cigarini, Paloschi, Joao Pedro, Birsa, Klavan, Nandez, Pisacane, Pereiro, Ionita, Lykogiannis, Ceppitelli, Faragò, Marigosu, Ragatzu, Cragno, Ciocci, Carboni, Walukiewicz e Simeone.

La conduzione della gara sarà affidata a Daniele Orsato di Schio, coadiuvato dagli assistenti Lorenzo Manganelli di Valdarno e Alessandro Giallatini di Roma 2. Quarto ufficiale sarà Francesco Fourneau di Roma 1, mentre gli Addetti al VAR saranno Luca Pairetto di Nichelino e Alessandro Lo Cicero di Brescia.

foto Valerio Spano, Cagliari Calcio

LEGGI ANCHE:  Walter Zenga: "Abbiamo perso ma a testa alta".

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.