Cagliari. La biblioteca a domicilio

Il Comune di Cagliari lancia un nuovo servizio di prestito a domicilio nella Biblioteca Metropolitana. Gli iscritti alle Biblioteche del Sistema Bibliotecario di Monte Claro potranno fruire del nuovo servizio gratuito di prestito a domicilio, nato da un progetto della Biblioteca Metropolitana “Emilio Lussu”, in collaborazione con la cooperativa “Socioculturale”.

La finalità dell’iniziativa è raggiungere i lettori che, a causa di disabilità permanenti o temporanee, non abbiano la possibilità di accedere personalmente alla Biblioteca e, infine, promuovere il patrimonio della Biblioteca fra coloro che sino ad ora non hanno avuto la possibilità di fruirne.

Il servizio è riservato alle persone residenti o domiciliate nel Comune di Cagliari, anziane non autosufficienti o con disabilità permanenti o momentanee, che non possono recarsi in biblioteca, ma anche alle case di riposo, ospedali o associazioni che operino nel campo della disabilità.

LEGGI ANCHE:  Inaugurata la nuova palestra di arrampicata sportiva.

È stato individuato, come giorno di consegna e ritiro, il martedì mattina.

I documenti prescelti saranno consegnati, direttamente nel luogo indicato dal richiedente all’interno dell’area urbana di Cagliari, da due operatori della biblioteca muniti di tesserino di riconoscimento. Saranno gli stessi operatori che provvederanno anche al ritiro al termine del periodo del prestito.

Per usufruire del servizio sarà necessario prenotarsi tramite email e tramite il sito della biblioteca.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.