Cagliari. Il Bologna interrompe la striscia di vittorie.

Il Cagliari esce sconfitto dalla gara di Bologna. 3-2 per i padroni di casa. La squadra di Di Francesco è andata due volte in vantaggio ma si è dovuta arrendere alla serata ‘di grazia’ di Barrow, autore di una doppietta, e Soriano.

Contro il Bologna, Di Francesco conferma la stessa formazione schierata domenica scorsa contro il Crotone. Cagliari pericoloso con Joao Pedro al 4′. Ancora una combinazione sulla catena di destra, tra Zappa e Nandez, manda al cross basso l’uruguayano, Joao Pedro è anticipato all’ultimo.

Primo squillo del Bologna all’8′, tiro di Barrow dopo scambio con Palacio. Cragno non si fa superare.

Al 14′ il Cagliari passa in vantaggio con Joao Pedro, grazie al suggerimento dalla sinistra di Sottil: il numero 10 tocca al volo e supera Skorupski. Botta e risposta dei felsinei vicini al pareggio al 18′ con una punizione di Orsolini, respinta coi pugni da Cragno.

LEGGI ANCHE:  Cagliari. I risultati del settore giovanile.

Il Cagliari interpreta bene la partita, precisi i cambi gioco, sapiente il possesso palla. Il Bologna però non sta a guardare: alla mezz’ora botta di Svanberg mandata in angolo da Cragno. Poi è Soriano, da ottima posizione, a schiacciare di testa fuori.

Cragno è ancora una volta in serata, al 35′ vola sulla sua sinistra per togliere dall’angolino una conclusione secca di Palacio. Al 39′ angolo di Orsolini, sponda di Soriano, Danilo ciabatta il tiro di esterno, palla larga.

Nel finale del primo tempo arriva il pareggio dei padroni di casa con Barrow. Siamo al 44′ Soriano sulla sinistra pesca il gambiano che si accentra e spara un bolide sotto l’incrocio dei pali. 1-1.

LEGGI ANCHE:  A Sassari la nona edizione del Fight Club Championship.

Nei primi minuti della ripresa il Cagliari passa in vantaggio con Simeone, su assist di Gabriele Zappa. Per Simeone è il quinto gol in campionato.

Al 51′ provvidenziale uscita bassa di Cragno su Barrow. Passano trenta secondo e il Bologna pareggia, con Soriano: palla al piede sulla trequarti e da fuori area infila l’angolo lontano. 2-2.

Al 55′ lancio di Lykogiannis per Simeone, fuga dell’argentino e cross per Nandez, Skorupski a valanga chiude lo specchio impedendo il tiro del 18 del Cagliari.

Al 56′ il Bologna mette la freccia: Barrow parte da sinistra per accentrarsi e buca la porta di Cragno. 3-2.

Primo cambio nel Cagliari al 62′, con Ounas che rileva Sottil: il franco-algerino si posiziona sul versante destro, Nandez passa a sinistra. Al 70′ entrano Faragò e Pavoletti per Zappa e Simeone.

LEGGI ANCHE:  "Trofeo Sardegna", 2 gol all'Olbia: Il Cagliari vince la settima edizione.

Ounas al 79′ fa valere la sua velocità su assist di Joao Pedro, cerca Pavoletti, Skorupski in tuffo manda in angolo con una mano.

Mijahlovic si copre, inserisce Denswil e Dominguez per Palacio e Svanberg, il Bologna passa a cinque in difesa. Di Francesco gioca la carta Cerri, gli fa posto Marin.

All’88’ Vignato rileva Barrow. L’arbitro assegna cinque minuti di recupero. Si va avanti a ritmo spezzettato, il Bologna rallenta ad arte, il Cagliari ci prova sino all’ultimo, anche cercando le palle lunghe per Cerri e Pavoletti. L’ultima, scagliata da Lykogiannis raggiunge Cerri che però non riesce a trovate lo spazio per il tiro e commette fallo in attacco.

foto Sardegnagol, riproduzione riservata 2019