Autorità per la Concorrenza e il Mercato. Sanzione di 2,8 milioni a Easyjet per pratiche commerciali scorrette.

Grazie al procedimento avviato lo scorso mese di ottobre dalle associazioni dei consumatori Altroconsumo e Udicon, oggi l’Autorità Garante per la Concorrenza e il Mercato ha deliberato l’irrogazione di una sanzione pari a 2,8 milioni di euro ai danni di easyJet Airline Company Limited, noto vettore britannico leader dei voli low cost.

Presidente Rustichelli, AGCM
Presidente Rustichelli, AGCM

Una sanzione giustificata – secondo l’Autorithy – alla luce delle evidenze istruttorie dalle quali è risultato che easyJet, ha tenuto una condotta non rispondente al canone di diligenza professionale atteso dalle normative vigenti, procedendo a numerosissime cancellazione di voli programmati e offerti in vendita rilasciando ai consumatori voucher invece di procedere al rimborso del prezzo pagato per i biglietti annullati e fornendo informazioni ingannevoli e/o omissive riguardo ai diritti loro spettanti a seguito della cancellazione ed ostacolando, infine, quei consumatori che hanno inteso esercitare tali diritti, ponendo in essere una pratica commerciale scorretta ai sensi del Codice del Consumo.

LEGGI ANCHE:  Centri per la famiglia, Mario Nieddu: "650mila euro per l'anno in corso".

foto Sogaer