Associazionismo giovanile: intesa Regione Lazio-Ministero Politiche giovanili.

Investire sull’inclusione dei giovani anche attraverso il sostegno all’associazionismo giovanile e la realizzazione di spazi di aggregazione innovativi e creati dal basso. Sono questi alcuni punti salienti contenuti nel protocollo d’intesa per la promozione di iniziative a favore dei giovani firmato dalla ministra per le Politiche giovanili, Fabiana Dadone, e dal presidente della Regione Lazio, Nicola Zingaretti.

“Questo Protocollo – per il Presidente Zingaretti – conferma la comune volontà di lavorare insieme non solo per dare continuità alle azioni messe in campo in questi anni da questa Amministrazione, ma anche per aprire la strada a nuove prospettive per i giovani del Lazio. Da questa collaborazione possono nascere fondamentali opportunità per le nuove generazioni affinché tutte e tutti abbiano gli strumenti necessari per diventare protagonisti attivi nello sviluppo del territorio e delle comunità”.

LEGGI ANCHE:  Migrazione sanitaria: dal Sud e le Isole partono le persone in cerca di cura.

Una nuova alleanza che rappresenta “un passo importante verso il ritorno la normalità” per la ministra Fabiana Dadone: “E’ importante tornare alla vita di comunità, attraverso l’aggregazione, la realizzazione di laboratori digitali, il co-working, con un occhio di riguardo ai contesti di disagio dei territori. L’attenzione rivolta alle giovani generazioni inizia dalle azioni quotidiane e dall’impegno sul campo delle Istituzioni”.