Arriva a Cagliari il tour dell’UGL, Sandro Pilleri: “Contrastare il fenomeno dello spopolamento dei territori e l’esodo giovanile”.

Domani, alle ore 11 fronte Stazione Marittima di via Roma, arriva a Cagliari la quattordicesima tappa del tour itinerante promosso dal sindacato UGL, in occasione della Festa del Lavoro col motto “Il Lavoro Cambia anche Noi!”.

L’obiettivo è quello di raggiungere nei singoli territori i propri iscritti, i dirigenti e tutti i lavoratori alle prese con una crisi economico-sociale che sta acuendo le disuguaglianze. All’incontro, tra gli altri, prenderanno parte: Luigi Ulgiati, Vicesegretario Generale dell’UGL, Vincenzo Abbrescia, Segretario Confederale UGL, Sandro Pilleri, Segretario Regionale UGL Sardegna, Piergiorgio Piu, Segretario Utl Cagliari.

“La crisi pandemica – Sandro PilleriSegretario Regionale UGL Sardegna – ha avuto forti ripercussioni economiche accentuando particolarmente le storiche criticità della regione. Occorrono pertanto interventi concreti per contrastare il fenomeno dello spopolamento dei territori e l’esodo giovanile. In tale contesto il Piano nazionale di ripresa e resilienza rappresenta un’opportunità fondamentale per investire nella rete infrastrutturale e nella lotta contro il dissesto idrogeologico. Soltanto mediante lo sblocco delle opere pubbliche sarà possibile avviare un duraturo processo di sviluppo e modernizzazione del territorio. E’ necessario, peraltro, garantire aiuti a fondo perduto alle piccole e medie imprese al fine di salvaguardare le specificità locali e incentivare l’occupazione”. 

LEGGI ANCHE:  Cagliari: arrestato giovane disoccupato romano. La Squadra Mobile gli trova in macchina 2 kg di cocaina.