Air Italy, Li Gioi: “Pronto un business plan per la nuova compagnia”.

Per il consigliere regionale Roberto Li Gioi, grazie alle opportunità inserite nel ‘decreto Rilancio’, sarebbe pronto un piano per la nascita di una nuova compagnia aerea: “Secondo quanto ho potuto apprendere da fonti assolutamente attendibili, negli ultimi mesi diverse figure professionali altamente qualificate hanno lavorato alla redazione di un business plan dedicato alla nascita di un nuovo vettore aereo. Un progetto d’impresa che, stando alle poche informazioni trapelate sinora, scorre su un doppio binario di intervento, un primo che riguarda le tratte in continuità territoriale e un secondo che valuta l’acquisizione di nuove fette di mercato nazionali e internazionali”.

“Un progetto che sembrerebbe essere pronto per la consegna ad un imprenditore o ad una cordata di imprenditori seri che abbiano a cuore le problematiche dei trasporti che affliggono la Sardegna e che soprattutto sappiano conciliare il rispetto per il diritto alla mobilità dei sardi e il mantenimento dei livelli occupazionali, con un occhio di riguardo alla situazione degli ex dipendenti Air Italy che oggi si trovano in serie difficoltà. Quando si parla di imprenditore serio nel settore il primo nome che viene in mente non può essere che quello di sua altezza l’Aga khan. Perché quindi non provare a coinvolgerlo in questo progetto?”.

“A questo proposito – prosegue il consigliere penstastellato – rivolgo un appello al Governatore Solinas e all’assessore Todde, affinché, sfruttando il Decreto rilancio e lavorando in sinergia, si riesca a cogliere questa opportunità e ad evitare che la vertenza Air Italy finisca nel dimenticatoio. La Regione non sprechi questa grande occasione per il territorio della Gallura e per tutto il Nord Sardegna, le cui ricadute positive sarebbero enormi. Basti pensare allo sviluppo economico che ne deriverebbe, e di cui oggi più che mai la nostra isola sente la necessità”.

Foto Sardegnagol, riproduzione riservata.

LEGGI ANCHE:  Pass accademici rifugiati, Spanu e Dessena: "Protesta di oggi assurda e sconcertante".

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.