Aggredisce i nonni. Arrestato un 20enne per maltrattamenti in famiglia.

Nella serata di ieri, gli Agenti della Squadra Volantedi Cagliari sono intervenuti in un appartamento di via Monte Santo, nel quartiere Is Mirrionis, dove era in corso una accesa lite tra nonni e nipote.

Dopo essere giunti presso l’abitazione dell’anziana coppia, due pensionati di 89  e 73 anni, i poliziotti hanno trovato soltanto l’anziano uomo, visibilmente spaventato e con evidenti segni di una colluttazione, il quale riferiva di essere stato aggredito dal proprio nipote a seguito dell’ennesima richiesta di denaro. Il giovane, non ricevendo la somma richiesta, avrebbe dapprima aggredito l’anziano parente e, successivamente, forzato la nonna ad accompagnarlo presso uno sportello bancomat per prelevare la somma di circa 450 euro.

LEGGI ANCHE:  Furto di merce preziosa su un’autovettura. Identificati e denunciati due uomini per furto e ricettazione.

L’anziana coppia ha infine raccontato come da tempo fosse vittima dei comportamenti aggressivi e vessatori da parte del loro nipote, legati quasi sempre alle richieste di denaro e oggetti di valore.

Nel corso della mattinata, gli agenti hanno intercettato e bloccato il 20enne in una via di Quartucciu. Dal controllo operato sul posto è stata rinvenuta addosso la somma di 450 euro e la relativa ricevuta del prelievo bancomat effettuato poco prima, due carte magnetiche bancomat intestate ai nonni, della sostanza stupefacente per uso personale e un orologio da polso sottratto dall’abitazione dei nonni.

Il giovane, già noto alle Forze dell’ordine per vari precedenti, è stato condotto in Questura in stato di arresto per maltrattamenti in famiglia e denunciato per porto d’armi e oggetti atti ad offendere.

LEGGI ANCHE:  Non si ferma all'alt e simula il furto del mezzo. Denunciato 23enne cagliaritano.