Accordo commerciale UE-UK. Domani la firma delle parti.

Il Consiglio europeo ha dato il proprio parere favorevole sull’accordo commerciale tra Regno Unito e Unione Europea e sulla sua applicazione provvisoria a partire dal 1° gennaio 2021, in attesa dell’approvazione del Parlamento europeo e della conclusione con la decisione del Consiglio del prossimo anno.

L’accordo sarà firmato domani sia dal Presidente del Consiglio europeo Charles Michel che dalla presidente della Commissione europea Ursula von der Leyen, mentre il primo ministro Boris Johnson firmerà a Londra a nome del Regno Unito.

Dopo la firma formale, l’accordo sarà pubblicato nella Gazzetta ufficiale dell’UE in tutte le lingue e gli accordi resteranno validi in via provvisoria fino al 1° gennaio 2021.

LEGGI ANCHE:  Young Elected Politicians: un sardo nel network dei giovani politici europei.

Una firma che pone fine allo stillicidio politico offerto dalla Brexit negli ultimi 4 anni. Un percorso avviato unilateralmente dal Regno Unito nel lontano 23 giugno 2016 con la decisione dei cittadini britannici di uscire dall’UE, proseguito, successivamente, con la notifica formale della decisione di lasciare l’UE al Consiglio europeo, il 29 marzo 2017.

Notifica alla quale rispose il Consiglio europeo approvando l’accordo di recesso nel mese di ottobre 2019: accordo entrato in vigore lo scorso 1° febbraio 2020, mentre i negoziati sul futuro parternariato UE-UK sono iniziati il 2 marzo 2020.

Nel giugno 2020, il Regno Unito ha, infine, deciso di non chiedere una proroga del periodo di transizione, confermando così il termine del 31 dicembre 2020.

LEGGI ANCHE:  Porto Canale e Air Italy, ok dal Parlamento europeo per la mobilitazione del FEG.

Foto Copyright: European Union