2 giovani sarde al Consiglio europeo dei giovani agricoltori.

Saranno Laura Cocco e Chiara Puddu le due giovani imprenditrici under 30 che rappresenteranno l’isola nei gruppi di dialogo civile del Ceja, il Consiglio europeo dei giovani agricoltori. 

Nel dettaglio, Laura Cocco, dell’azienda agricola Peddio di Cuglieri, parteciperà ai gruppi del settore “Biologico e Olivicolo”, mentre Chiara Puddu dell’omonima azienda vitivinicola di Oliena, sarà inserita nel gruppo “Vino”.

Prima di loro a rappresentare la Sardegna il giovane imprenditore nuorese, Simone Ciferni, scelto nel 2021 per il gruppo europeo di dialogo civile sul greening.

“È stato un onore per me – ha dichiarato Laura Cocco -. Affronto questa nuova esperienza con emozione, certa di arricchire con nuovi spunti di riflessione le numerose tematiche oggetto di discussione”.

Chiara Puddu
Chiara Puddu

“Far parte della commissione del settore vitivinicolo – aggiunge Chiara Puddu – è un’esperienza importante ma è anche un’opportunità costruttiva e formativa che intendo condividere e presentare a tanti altri giovani agricoltori sardi”. 

LEGGI ANCHE:  Programma Rita Levi Montalcini: 7 milioni per i giovani ricercatori all'estero.

Un importante riconoscimento, come ricordato da Frediano Mura, presidente Coldiretti Giovani Impresa Sardegna: “Siamo certi che con la loro competenza riusciranno a compiere al meglio il lavoro che sono state chiamate a svolgere, portando nei gruppi del Ceja proposte utili a migliorare i settori di riferimento”.