Zona rossa, Fratelli d’Italia al Governo: “Basta dispetti politici”.

 “Basta dispetti politici, stop alla zona rossa in Sardegna”. Questa la richiesta al Governo Draghi presentata dai consiglieri regionali sardi di Fratelli d’Italia, Fausto Piga, Francesco Mura e Nico Mundula, dopo la firma dell’ordinanza firmata dal ministro Speranza dello scorso 23 aprile che, di fatto, ha applicato il regime della zona rossa alla sola Regione Sardegna.

“Il metodo cinico, matematico e per nulla flessibile del sistema a colori va modificato, lo schizofrenico apri e chiudi non è più tollerabile. Ci troviamo in fascia rossa con numeri migliori della maggior parte delle regioni in zona gialla”, ricordano i consiglieri di FdI.

Da qui il sospetto che nei confronti della Sardegna si stiano usando pesi e misure diverse: “Altre regioni con Rt più alto della Sardegna hanno trascorso la settimana in giallo e arancione” – proseguono Piga, Mundula, Mura – Più che decisioni scientifiche appaiano scelte politiche e ideologiche, una sorta di punizione simbolica da sfruttare politicamente come terrorismo sanitario”.

LEGGI ANCHE:  "Giovani da valorizzare" ma dal 2012 nessun aggiornamento sul sito RAS.

Foto Sardegnagol, riproduzione riservata