Vaccinazione ai maturandi e under16, Laura Caddeo: “Diverse regioni già attive per la somministrazione della prima dose”.

La campagna vaccinale deve coprire al più presto l’immunizzazione degli studenti maturandi e, dopo l’approvazione da parte dell’EMA e dell’Aifa – rispettivamente le agenzie responsabili del controllo dei farmaci a livello europeo e nazionale – anche la fascia compresa tra 12-15 anni. Questa la richiesta contenuta nella mozione del gruppo dei Progressisti in Consiglio regionale, presentata oggi dalla consigliera Laura Caddeo: “Diverse Regioni si sono già attivate per la somministrazione della prima dose alle studentesse e agli studenti che dal 16 giugno saranno impegnati con l’esame di maturità: Sicilia, Lazio, Abruzzo, Lombardia a esempio hanno già organizzato giornate specifiche, a cui studentesse e studenti potranno aderire in maniera volontaria, mentre in Sardegna non si è ancora parlato di questa possibilità”.

LEGGI ANCHE:  Question time, Giorgio Oppi: "Si deve applicare il regolamento".

Operazioni vaccinali che dovrebbero coinvolgere speditamente anche gli under16 sardi, prosegue l’esponente Progressista: “Ema prima e Aifa poi dovrebbero dare il via libera al vaccino per la fascia d’età 12-15 anni in questi giorni: sarebbe importante farsi trovare pronti per i prossimi mesi, prima dell’inizio dell’anno scolastico, in modo da permettere il rientro a scuola nel modo più sicuro possibile. Sapere che si sta pensando a questa evenienza sarebbe utile anche alle famiglie e alla loro organizzazione in vista delle eventuali vacanze, visto che i più giovani sarebbero vaccinati nei mesi estivi”.

Foto Sardegnagol, riproduzione riservata