Una magia di Pereiro tiene in piedi il Cagliari. Pareggio al debutto in B.

L’avventura nella serie cadetta per i rossoblù inizia con un pareggio. Al Giuseppe Sinigaglia finisce 1-1 contro il Como di Gattuso, con le marcature di Mancuso (al 18′) e Pereiro in pieno recupero nel finale.

Cagliari vicino al vantaggio già al 10′ minuto di gioco con una incornata di Pavoletti che, però, trova la pronta reazione del portiere comasco Ghidotti. Dopo pochi minuti arriva invece il vantaggio dei padroni di casa: cross di Blanco per Mancuso che infila Radunovic.

Como vicino al raddoppio al 49′. Una leggerezza di Obert lancia in porta Parigini ma è attento l’estremo difensore del Cagliari. Entrano quindi Nandez e Lapadula per Desogus e Deiola al 54′ ed è un Cagliari più convincente in avanti. Al 65′ Bovo manda nella mischia anche Gastòn Pereiro per un deludente Leonardo Pavoletti. Proprio l’uruguaiano nel finale trova il guizzo per il pareggio al 93′: verticalizzazione di Rog per l’uruguaiano che controlla e manda dritto in porta per l’1-1 finale.

LEGGI ANCHE:  Benedetto Vigna è il nuovo Amministratore delegato della Ferrari.

Nel post gara il secondo in panchina Cesare Bovo ha commentato l’esordio del Cagliari: “Quello di oggi è un pareggio prezioso, sappiamo che dobbiamo e possiamo fare meglio. La gara di oggi ci ha creato difficoltà perché il Como è più rodato di noi. In campo avevamo diversi giovani alle prime presenze”.

Sulla stessa linea l’autore del gol Pereiro: “C’è un gruppo nuovo, con tanti giovani. Chiaramente c’è bisogno di tempo, bisogna mettere la testa sul campo ogni giorno per crescere a livello tattico e come intese tra i reparti. Siamo stati bravi a reagire”.

Como-Cagliari 1-1

Como: Ghidotti; Scaglia, Binks, Cagnano; Parigini (64′ Bertoncini), Baselli (53′ Arrigoni) Bellemo, Blanco (64’Kabashi), Ioannou (75′ Cagnano); Mancuso (Gabrielloni 75′) Cerri. A disposizione: Bolchini, Zanotti, Kerrigan, Celeghin, Odenthal, Delli Carri, Gliozzi. Allenatore: Gennaro Gattuso.

LEGGI ANCHE:  Merito sportivo, CONI: al Cagliari il Collare d'oro 2020.

Cagliari: Radunovic; Di Pardo, Goldaniga, Obert, Zappa; Deiola (54′ Nandez) , Viola (Rog 83′), Makoumbou; Desogus (Lapadula 54′) Pavoletti (64′ Pereiro) Luvumbo. A disposizione: Aresti, Ciocci, Boccia, Palomba, Faragò, Kourfalidis, Lella. Allenatore: Cesare Bovo (Liverani squalificato)

Marcature: 18′ Mancuso, 92′ Pereiro.

Ammoniti: 33′ Baselli. 34′ Desogus, 88′ Bovo.

foto Cagliari Calcio/foto Valerio Spano