Terrorismo: siglato l’accordo per il contrasto al proselitismo via web.

E’ stato siglato oggi a Roma l’accordo tra la Polizia di Stato e la Direzione Nazionale Antimafia e Antiterrorismo per il contrasto al reclutamento, addestramento, proselitismo dei terroristi ed apologia del terrorismo via web.

Il protocollo, firmato dal Capo della Polizia- Direttore Generale della Pubblica Sicurezza Lamberto Giannini e dal Procuratore Nazionale Antimafia e Antiterrorismo Federico Cafiero de Raho, è finalizzato a sviluppare una collaborazione strutturata tra la Polizia di Stato e la Direzione Nazionale Antimafia e Antiterrorismo per l’adozione di strategie sempre più efficaci in materia di prevenzione e contrasto dei fenomeni estremisti in rete.

Per la Polizia di Stato tale compito viene assicurato dal Servizio Polizia Postale e delle Comunicazioni che da alcuni anni si occupa della tutela delle reti informatiche di realtà, sia pubbliche che private, di rilievo nazionale e di importanza strategica per il paese.

LEGGI ANCHE:  Operazione "Pecunia No Limes". Scoperti illeciti nel settore dell'accoglienza dei cittadini stranieri.

Alla firma della convenzione erano, inoltre, presenti per il Dipartimento della Pubblica Sicurezza, il Direttore del Servizio Polizia Postale e delle Comunicazioni Nunzia Ciardi, il Direttore della III Divisione Ivano Gabrielli mentre per la Direzione Nazionale Antimafia e Antiterrorismo, il Procuratore Nazionale Aggiunto Giovanni Russo e il Sostituto Procuratore Nazionale Francesco Polino.