Terremoto in Turchia e Siria: 70 persone in aiuto della popolazione locale.

Prosegue il supporto italiano, coordinato dal Dipartimento della Protezione Civile nell’ambito del Meccanismo europeo, alla popolazione colpita dal sisma che ha interessato Turchia e Siria lo scorso 6 febbraio.

Partiranno nel pomeriggio di oggi dall’aeroporto di Pratica di Mare, alla volta di Pisa, due velivoli ATR72 messi a disposizione dalla Guardia di Finanza. I velivoli, che atterreranno a Incirlik, trasporteranno un team di circa 70 persone formato da Vigili del Fuoco, Guardia di Finanza e unità del Dipartimento della Protezione Civile che garantiranno l’avvicendamento del personale che sta operando sui luoghi colpiti dal sisma già dal 6 febbraio.

Nella mattinata di oggi, inoltre, è decollato da Pratica di Mare anche un velivolo P180 dell’Aeronautica Militare Italiana con a bordo un team di 5 esperti tra Carabinieri, Polizia di Stato e MAECI, specializzati nella identificazione di vittime.

LEGGI ANCHE:  Festa dell'Europa, la Commissaria Dalli in Italia.