Statuti speciali: approvato il decreto legislativo per la Sardegna.

Il Consiglio dei ministri, su proposta del Presidente Mario Draghi e del Ministro per gli affari regionali e le autonomie, ha approvato il decreto legislativo di attuazione dello statuto speciale della Regione Sardegna per l’istituzione del Collegio dei revisori dei conti del Consiglio regionale in attuazione dell’articolo 14, comma 1, lettera e) del decreto-legge n. 138/2011 “Ulteriori misure urgenti per la stabilizzazione finanziaria e per lo sviluppo”, convertito, con modificazioni in legge 14 settembre 2011, n. 148.

Il testo prevede l’istituzione del Collegio dei revisori dei conti della Regione Sardegna e la facoltà del Consiglio regionale di istituire un proprio Collegio dei revisori dei conti, nel rispetto dei principi stabiliti dalla normativa statale in materia e nel rispetto dell’autonomia dell’organo legislativo, ovverosia tramite norme del regolamento interno del Consiglio regionale. 

LEGGI ANCHE:  Agricoltura, i post-millennials riscoprono l'agroalimentare.