Sanità e Politiche giovanili: i temi in discussione in commissione.

Riprendono domani, martedì 7 marzo, i lavori delle commissioni del Consiglio regionale. Alle 10.30 si riunirà la Sesta Commissione per l’audizione dell’assessore alla Sanità, Carlo Doria, e del direttore generale dell’Areus Simonetta Cinzia Bettelini sulle criticità del sistema di emergenza-urgenza. I lavori proseguiranno nel pomeriggio con le audizioni dei rappresentanti del sindacato dei medici di medicina fisica e riabilitativa, dell’Associazione nazionale fisiatri e dell’Associazione sarda traumi cranici sulle problematiche della riabilitazione intensiva.

Alla stessa ora, anche la seduta della Seconda Commissione che dovrà esprimere il parere di competenza sul D.L. 373 (Collegato alla manovra finanziaria 2023-2025). All’attenzione del parlamentino, anche la proposta di legge n.182 (Disposizioni in materia di politiche giovanili) che recentemente ha visto in audizione alcune organizzazioni giovanili sarde, tra le quali la TDM2000, il Comitato delle Associazioni Sarde per la Mobilità Internazionale (CASMI), Malik e Tessiu. All’ordine del giorno anche il Testo unificato sulla “Tutela delle prestazioni professionali”.

LEGGI ANCHE:  Tenta di rubare bombole del gas. Arrestato 44enne.

Mercoledì 8 marzo, alle 15.30, si riuniranno in seduta congiunta la Quarta e la Quinta Commissione per discutere sulle problematiche della zona industriale di Macomer, con particolare riferimento alla situazione del Consorzio “Tossilo Spa”. Prevista l’audizione degli assessori regionali dell’Ambiente, Marco Porcu, del Lavoro, Ada Lai e dell’Industria, Anita Pili, dei sindaci di Macomer, Borore e Silanus, del commissario liquidatore del Consorzio e di una delegazione di lavoratori.

I lavori della Quinta Commissione proseguiranno alle 17.30 con l’audizione dell’assessore dell’Agricoltura Valeria Satta sulle parti di competenza del D.L. 373 (Collegato alla manovra finanziaria).

La seduta della Quarta Commissione proseguirà invece alle 18.00 con l’audizione dell’assessore regionale dei Lavori Pubblici Pierluigi Saiu e dei sindaci di Aritzo, Belvì, Desulo, Gadoni, Seulo e Villanova Tulo e dell’Amministratore straordinario della provincia di Nuoro sulle problematiche dalla strada Cossatzu-Tascusì. L’assessore riferirà inoltre sulla proposta di incremento dei limiti di reddito per l’assegnazione di alloggi di edilizia residenziale pubblica.

LEGGI ANCHE:  Giovani e aree rurali: la proposta di risoluzione per sostenerne il potenziale innovativo.

foto Sardegnagol, riproduzione riservata