San Francesco di Nuoro, Pierluigi Saiu: “Soddu dovrebbe prendersela col blocco del turnover voluto dal PD”.

Non accenna a placarsi la polemica politica sulla sanità nuorese. Oggi, il consigliere regionale della Lega (e candidato alle elezioni comunali di Nuoro) Pierluigi Saiu, ha risposto al Sindaco Andrea Soddu, nel corso del dibattito sulla sanità che si è tenuto in Consiglio regionale.

“Il sindaco di Nuoro ha la memoria corta: per la carenza di personale sanitario Soddu dovrebbe prendersela col blocco del turnover voluto dal PD, partito con cui si è candidato alle Europee l’anno scorso. Con questa Giunta – ha proseguito l’esponente leghista – sono stati banditi 60 concorsi che porteranno all’assunzione di 1.200 persone nella sanità sarda oltre a 59 selezioni”.

LEGGI ANCHE:  'Paolo Merlo', Li Gioi: "La Lega non si attribuisca meriti che non ha"

“Il blocco del turnover ha svuotato il nostro ospedale: il San Francesco. È questa la principale ragione della mancanza di medici. Quella decisione – ha sottolineato Saiu – però non l’abbiamo presa noi, ma il governo precedente, l’assessore precedente. Dovrebbe saperlo anche il sindaco di Nuoro, non foss’altro perché con il partito dell’allora assessore alla Sanità (cioè il PD) si è candidato alle elezioni europee. Questa Giunta, questo assessore, invece, ha bandito i concorsi per risolvere la carenze del personale sanitario”.

Foto Sardegnagol, riproduzione riservata