Riprendono le attività del Consiglio e delle commissioni permanenti.

Il Consiglio regionale torna a riunirsi domani alle 10,30. All’ordine del giorno il “Rendiconto del Consiglio regionale per l’esercizio finanziario 2020”, lo Schema di norma di attuazione dello Statuto speciale della Regione Sardegna per l’istituzione del Collegio dei revisori dei conti, il Disegno di Legge 105  “Disposizioni regionali in materia di energia e modifiche alla legge regionale n. 9 del 2006”,  la Proposta di legge 98/A (Piras e più) “Modifiche alla legge regionale 29 luglio 1998, n. 23 (Norme per la protezione della fauna selvatica e per l’esercizio della caccia in Sardegna)” e il Disegno di Legge 240 sull’Istituzione del Comitato tecnico consultivo regionale per la pesca e l’acquacoltura – abrogazione della legge regionale n. 14 del 1963. 

Riprendono anche le commissioni permanenti: mercoledì 16 giugno, alle 10,00, si riunirà la Quarta Commissione “Governo del territorio” che proseguirà l’esame della proposta di legge n. 38 “Protezione e valorizzazione della fascia costiera e dei litorali della Regione Sardegna tramite posizionamento di ostacoli dissuasivi artificiali”. I lavori andranno avanti nel pomeriggio alle ore 16.00 con l’audizione dell’assessore Regionale degli Enti Locali e Urbanistica Quirico Sanna e del direttore generale della pianificazione urbanistica e vigilanza edilizia sulle problematiche applicative del Piano Casa.

Consiglio regionale, foto Sardegnagol riproduzione riservata
Consiglio regionale, foto Sardegnagol riproduzione riservata

Sempre per mercoledì, alle 10.30, è convocata la Prima Commissione “Autonomia” con l’audizione dell’assessore agli Enti Locali e Urbanistica Quirico Sanna sull’applicazione della legge regionale n.12 del 2021 “Riforma dell’assetto territoriale della Regione Sardegna”.

LEGGI ANCHE:  Via libera al fondo di garanzia per l'anticipazione della Cigd.

Alla stessa ora si riunirà anche la Seconda Commissione “Lavoro e cultura” per ascoltare l’assessore alla Pubblica Istruzione Andrea Biancareddu sul P/125 “(L.R. 22/2018 – Disciplina della politica linguistica regionale. Art. 17: programmazione dell’insegnamento e utilizzo veicolare delle lingue delle minoranze storiche in orario curriculare; art. 19: programmazione dei laboratori didattici extracurricolari in lingua sarda. Anno scolastico 2020-2021)”. Successivamente la Commissione proseguirà la discussione sulla bozza del progetto di legge a sostegno delle imprese e dei lavoratori che non hanno finora beneficiato dei ristori erogati dalla Regione a seguito dell’emergenza da Covid-19.

Giovedì 17 giugno 2021, alle ore 9.30, si riunirà invece la Sesta Commissione “Salute e politiche sociali”. Il parlamentino sentirà in audizione l’assessore della Pubblica istruzione, beni culturali, informazione, sport e spettacolo Andrea Biancareddu sul Programma n.126 ”Contributi destinati al settore sportivo regionale. Criteri, procedure e modalità di ripartizione ed erogazione dei contributi stanziati per il 2021”.

Consiglio Regionale Sardegna
Consiglio Regionale Sardegna

All’ordine del giorno anche l’interrogazione n.983 presentata dal gruppo dei Progressisti sull’attivazione di un reparto di terapia intensiva per pazienti in età pediatrica. Previste le audizioni dell’ assessore dell’Igiene e Sanità e dell’Assistenza Sociale Mario Nieddu, di Rossella Mura (Società Italiana di Pediatria), Alessandra Reali (Società Italiana di Neonatologia), Osama Aljamal (Federazione Italiana Medici Pediatri), Giuseppe Masnata (Consulta di Pediatria), Alberto Lai (Anestesia Pediatrica), Luigi Mascia (Dipartimento Pediatrici AOB).

LEGGI ANCHE:  Consiglio regionale: si riprende martedì prossimo con le comunicazioni del presidente della Regione sul Recovery Plan.

I lavori proseguiranno nel pomeriggio alle ore 15.30 con le audizioni dei rappresentanti delle Associazioni di Volontariato e Cooperative Sociali operanti per il Servizio 118 sulle criticità del sistema di emergenza/urgenza; delle Associazioni di promozione sociale sulle problematiche relative al ruolo dei caregivers familiari; del nuovo Coordinatore regionale della Società Italiana Cure palliative Sardegna e delle segreterie territoriali Sulcis CGIL FP e CISL FP sulla vertenza per la riapertura della Casa famiglia “Il Girasole”.

foto Sardegnagol riproduzione riservata