Prefettura di Cagliari: “Monitorare riciclaggio e usura”.

Successivamente alla richiesta contenuta nella direttiva dello scorso 10 aprile del Ministro dell’Interno Luciana Lamorgese, il Prefetto di Cagliari Bruno Corda, ha convocato una serie di incontri con i rappresentanti delle istituzioni e delle categorie produttive locali, al fine di intercettare ogni possibile segnale di disgregazione del tessuto economico e sociale.

Nelle prime due videoconferenze sono state sentite le istanze delle associazioni di categoria e dei rappresentanti delle organizzazioni sindacali locali, mentre in un terzo incontro sono stati convocati i sindaci dei principali comuni del territorio, unitamente alle organizzazioni del terzo settore. 

Un’ulteriore riunione si è svolta con la partecipazione del Presidente della Camera di Commercio, Maurizio De Pascale, della delegazione regionale dell’ABI (Associazione Bancaria Italiana) Giuseppe Cuccurese, e del Direttore della Banca d’Italia Giancarlo Fasano, al fine di approfondire le misure di sostegno al bisogno di liquidità delle famiglie e delle imprese.

LEGGI ANCHE:  Sviluppo economico: 609 milioni per la digitalizzazione delle imprese.

Tra le preoccupazioni emerse durante gli incontri, l’espansione di iniziative illecite e criminali, come i fenomeni di usura, vista la crisi di liquidità di cittadini e imprese, e il riciclaggio di capitali di provenienza illegale nelle aziende locali.

“I partecipanti alle riunioni – fanno sapere dalla Prefettura di Cagliari – hanno manifestato la piena condivisione delle analisi svolte, evidenziando i significativi rischi di tenuta economica e sociale del territorio, già fortemente penalizzato da uno stato molto rilevante di crisi e di disoccupazione diffusa, in particolare giovanile, evidenziando l’assoluta necessità, attraverso il coinvolgimento di tutti gli attori a vario titolo competenti, di individuare ogni forma di prevenzione dell’infiltrazione della criminalità sul territorio provinciale”.

LEGGI ANCHE:  Cagliari. Il Presidente Conte incontra i rappresentanti locali

Per il Prefetto Bruno Corda “i suddetti incontri avranno un seguito nelle prossime settimane, allo scopo di evidenziare l’insorgenza e l’evoluzione di eventuali criticità”.

Foto Sardegnagol, riproduzione riservata.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.