Cookie Consent by FreePrivacyPolicy.com Politiche 2018. I probabili candidati al Parlamento in Sardegna. - Sardegnagol

Politiche 2018. I probabili candidati al Parlamento in Sardegna.

Il 4 marzo 2018 gli Italiani torneranno a votare i rappresentanti parlamentari per il Senato della Repubblica e la Camera dei Deputati. In Sardegna, rispetto alla precedente legislatura, si perderà un deputato, passando così dagli attuali 18 a 17 deputati , mentre il numero dei senatori resterà confermato ad 8 rappresentanti. Alle precedenti elezioni politiche del 2013 furono presentate 23 liste per la Camera (per complessivi 357 candidati) e 22 per il Senato (con ben 160 candidati) con l’elezione di 6 deputati per il centrodestra, 11 per il centrosinistra e 3 per il Movimento 5 Stelle. Al Senato il centrosinistra si aggiudicò 5 scranni, il centrodestra uno con Emilio Floris e 2 per il Movimento 5 Stelle .

Per le prossime elezioni politiche, in casa PD, verranno riproposti , con grande probabilità, quasi tutti gli eletti della scorsa legislatura , come Romina Mura, Franco Sabatini , Gavino Manca, Emanuele Cani, Caterina Pes, Gian Piero Scanu, Francesco Sanna e Giovanna Sanna . Apparentemente fuori dai giochi per le Politiche 2018 i parlamentari Dem Paola Pinna e Siro Marroccu. Nel centrodestra si prevede, invece, una migrazione di massa dagli scranni del Consiglio Regionale al Parlamento, con i papabili ingressi in campo degli azzurri di Forza Italia, Alessandra Zedda, Giuseppe Fasolino, Ugo Cappellacci, Marco Tedde e Pietro Pittalis. I Riformatori parteciperanno alla corsa con Attilio Dedoni (Riformatori) e i Fratelli d’Italia con Paolo Truzzu. Quasi sicura, invece, la ricandidatura del deputato uscente Bruno Murgia (FDI). Ancora poche certezze, infine, per la riconferma dell’algherese Paolo Vella, anch’esso deputato uscente.

Anche per la corsa al Senato si intravedono poche novità, con le ricandidature di quasi tutti i “big” uscenti. Emilio Floris (Forza Italia), Luciano Uras (Misto-Campo Progressista), Ignazio Angioni, Silvio Bachisio Lai e Giuseppe Luigi Salvatore Cucca (PD). Ipotesi di trasloco dalla Camera dei Deputati al Senato, invece, con le probabili candidature degli uscenti deputati Pier Paolo Vargiu e Michele Piras, che potrebbero essere obbligati a puntare sui collegi plurinominali, alla luce del prevedibile risultato elettorale . 

Il Movimento 5 Stelle, invece, non ha ancora reso noti i nomi dei candidati per le prossime Politiche 2018. L’unica novità in casa 5 Stelle è la nomina, in qualità di  referente regionale per l’organizzazione della campagna elettorale , del sindaco di Assemini Mario Puddu, che a inizio dicembre 2017 aveva dichiarato che “Entro dicembre, al massimo entro l’inizio dell’anno, si conosceranno i nomi dei candidati sardi del Movimento 5 stelle alle prossime elezioni politiche. I candidati saranno scelti dagli attivisti sul web, attraverso le nostre parlamentarie”. Al momento, stando alle dichiarazioni di Puddu, non sono certe le ricandidature dei deputati e senatori uscenti: “Anche se hanno svolto un buon lavoro dovranno considerarsi alla stregua degli altri attivisti interessati a proporsi”. A coadiuvare il sindaco Puddu nell’organizzazione della campagna elettorale ci saranno Luigi Pilloni ,per l’Area Metropolitana di Cagliari , Nuoro e Provincia del Sud Sardegna e , infine, Maurilio Murru per le Province di Sassari, Olbia e Oristano. 

LEGGI ANCHE:  A Oristano si disputano i Campionati Regionali di scacchi.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.