Piano Casa, Michele Casciu: “Siamo nel caos”.

Cosa succederà nell’Isola dopo la bocciatura da parte della Corte Costituzionale dei 19 articoli del Piano Casa? Quali risvolti per le pratiche già avviate e in corso di realizzazione sortirà il naufragio della legge regionale 1 del 2021, impugnata lo scorso marzo 2021 dal Governo nazionale? Domande sulle quali si sono soffermati gli architetti sardi dopo la pubblicazione della sentenza della Consulta.

Michele Casciu
Michele Casciu

Un contesto potenzialmente ‘esplosivo’, al punto da richiedere un consulto ‘aperto a tutti gli iscritti all’Ordine degli Architetti’ con l’amministrativista Alberto Onorato, ha ricordato oggi Michele Casciu, presidente dell’Ordine degli Architetti Pianificatori, Paesagisti e Conservatori della Città metropolitana di Cagliari e del Sud Sardegna “Siamo nel caos totale. Tralasciamo quanto avevamo detto a suo tempo, alla presentazione del Disegno di legge, non è questo il momento delle polemiche. Sarebbe sin troppo facile utilizzare il famoso “noi l’avevamo detto”. Quel che è certo è che il sistema delle continue proroghe ha fallito. Ci aspettiamo ora che l’assessorato, preso atto della bocciatura, voglia coinvolgere i tecnici nel processo di riforma. Ci siamo sempre messi a disposizione e continueremo a farlo. Chiediamo all’assessore Sanna di riunirci a un tavolo perché il futuro urbanistico della Sardegna ha bisogno delle competenze degli addetti ai lavori”. 

Francesco Agus, Foto Sardegnagol riproduzione riservata
Francesco Agus, Foto Sardegnagol riproduzione riservata

Sul tema il consigliere regionale dei Progressisti Francesco Agus ha dichiarato che “è in corso sull’urbanistica l’ennesimo fallimento conclamato della Giunta regionale” evidenziando “il blocco delle attività per diverse categorie del settore” e ribadendo la bocciatura secca a “qualsiasi ipotesi di Omnibus 2, utile solo per scavalcare le sempre più severe bocciature che arrivano dalla Consulta”.

LEGGI ANCHE:  Concorsi pubblici nell'Isola. Al via la formazione dei giovani di Gioventù Nazionale.