Pentagono. Altri 450 milioni di dollari in armamenti per l’Ucraina.

Sono stati autorizzati dagli Stati Uniti d’America altri 450 milioni di dollari in armamenti per l’Ucraina. Ad annunciarlo oggi Todd Breasseale del Dipartimento della Difesa americano. Una nuova trance di armi, scrivono dal Pentagono autorizzata allo scopo di “soddisfare le esigenze critiche della lotta dell’Ucraina”.

Salgono così a 13 gli interventi di assistenza militare adottati dal Dipartimento per l’Ucraina dal mese di agosto 2021, raggiungendo la ragguardevole somma di 6,8 miliardi di dollari dall’inizio dell’amministrazione Biden. Numeri in aumento contando l’assistenza militare garantita dagli USA dal lontano 2014, portando il sostegno militare all’Ucraina a circa 8,7 miliardi di dollari. Una serie di interventi che, unita all’assistenza militare dell’UE, sta di fatto costruendo nel Paese europeo il più grande magazzino di armi dell’Europa orientale.

LEGGI ANCHE:  Tirocini per giovani laureati. Al via la call del Comitato europeo delle Regioni.

In particolare nell’ultimo pacchetto di assistenza militare a stelle e strisce sono previsti quattro sistemi missilistici di artiglieria ad alta mobilità; 36.000 proiettili da 105 mm; 18 veicoli tattici per il traino di artiglieria da 155 mm; 1.200 lanciagranate; 2.000 mitragliatrici; 18 motovedette costiere e fluviali; pezzi di ricambio e altre attrezzature.

foto Air Force Staff Sgt. Brittany A. Chase, DOD