‘P.O.P’, il singolo di Etta contro il sessismo.

È online il video ufficiale di “P.O.P.” (ADA Music Italy), il nuovo singolo di Etta. Diretto dalla stessa versatile cantautrice, il nuovo lavoro nasce dalle accuse sessiste e misogine mosse ad Etta da parte di fan della scena rap, un campo in cui le donne fanno fatica ad affermarsi. Nel video sono rappresentati attraverso delle maschere alcuni dei rapper italiani più famosi come Hell Raton, Marracash, Salmo, simbolo di una scena musicale che fa ancora fatica ad accettare le donne. Come in un inseguimento, Etta rincorre queste figure e si ribella alle imposizioni dell’ambiente, per dimostrare il suo valore e la sua libertà.

P.O.P, Etta

P.O.P.”, scritto dalla stessa Etta e prodotto da V-Rus, è un brano pop con un approccio che sfiora il punk. La canzone sfida proprio in maniera autoironica e pungente la società di oggi, che troppo spesso giudica ed è alimentata dai pregiudizi nei confronti degli altri, ricorda la cantautrice:“P.O.P.” è nata dalla mia esigenza di fare musica nonostante la disapprovazione altrui, proprio perché dopo la mia esperienza a X Factor sono stata oggetto di commenti pesanti da parte dei fan di una certa scena musicale. Non smetterò di cantare e di farlo a modo mio – racconta Etta – Non voglio essere etichettata e non mi piace che lo si faccia anche con gli altri, specie con le donne che troppo spesso sono oggetto di preconcetti da parte di determinati ambiti”.

LEGGI ANCHE:  "377:", fuori il disco del compositore Sebastiano Dessanay.