Cookie Consent by FreePrivacyPolicy.com Next GenerationEU e anno europeo dei giovani: l'Europe Direct Regione Sardegna presenta le attività per il periodo 21-25. - Sardegnagol

Next GenerationEU e anno europeo dei giovani: l’Europe Direct Regione Sardegna presenta le attività per il periodo 21-25.

Giovedì alle 16, presso la sala eventi del primo piano della Mediateca del Mediterraneo, l’Europe Direct Regione Sardegna – riconfermato per la terza volta dalla Commissione Europea come Centro di informazione della Rete Europe Direct -, inaugura le sue attività per il 2021-2025.

Un incontro che prevede la condivisione delle principali informazioni sulle più recenti iniziative europee, a partire dalla Conferenza sul futuro dell’UE e fino ad arrivare all’anno europeo dei giovani, recentemente annunciato dalla Presidente della Commissione europea, Ursula von der Leyen: “Nel corso del pomeriggio – spiegano dall’Europe Direct Regione Sardegna -, accompagnati da rappresentanti delle istituzioni, da esponenti della società civile e del mondo dell’associazionismo, racconteremo le nostre iniziative in corso e da svolgersi nel futuro prossimo dedicate ad avvicinare la Sardegna alle politiche e opportunità europee”.

Europe Direct Sardegna
Europe Direct Sardegna, foto Sardegnagol, riproduzione riservata

Una rete nata dall’esigenza di informare i cittadini europei sulle opportunità e politiche europee che, per il periodo 21-25, conterà 424 centri nei 27 Paesi UE, dei quali 45 in Italia e 2 in Sardegna.

Nel corso della prima parte dell’incontro sarà presentato il ruolo dello Europe Direct nel diffondere le politiche della Commissione Europea e nella comunicazione dei nuovi programmi FESR e FSE, mentre nella seconda e terza sessione sarà dato spazio, rispettivamente, ai partner territoriali dello sportello e ai rappresentanti del mondo universitario e scolastico.

Sarà possibile partecipare all’evento inviando una email all’indirizzo europedirect@regione.sardegna.it o collegandosi a unicaradio.it

LEGGI ANCHE:  Giovani storie sarde: Antonio, il divulgatore dell'Europa.