Luca Baroncini: “Investire risorse sui giovani per rilanciare il paese” .

“L’Italia sarà destinataria del Next Generation EU, il cui spirito dovrebbe essere proprio quello di rivolgersi alle nuove generazioni rilanciandone il futuro”. Lo ha ricordato il coordinatore nazionale di Anci Giovani, Luca Baroncini in occasione della prossima Assemblea nazionale dei giovani amministratori italiani, in programma il 24 e 25 settembre a Roma presso l’Auditorium della Conciliazione

Un appuntamento al quale parteciperanno i giovani eletti under 35 da ogni parte d’Italia per confrontarsi e aprire il dibattito sulla ripresa post pandemia. Nel corso dell’Assise si racconterà il mondo dei giovani, le difficoltà attraversate in quest’ultimo anno, ma anche le proposte, idee e progetti elaborati per i giovani per ripartire insieme alle comunità locali.

LEGGI ANCHE:  Politiche giovanili. Servizio Civile Digitale, 4 progetti dalla TDM2000.

“I giovani – prosegue Baroncini – devono essere i principali destinatari e beneficiari del Piano nazionale di ripresa e resilienza. Siamo fermamente convinti che soltanto investendo importanti risorse sulle nuove generazioni si possa davvero rilanciare il paese”. In questa direzione i giovani amministratori italiani hanno elaborato un documento che contiene una serie di proposte concrete e progetti relativi al Next Generation EU, che si spera possano avviare una discussione sull’attuale destinazione delle risorse per la missione Giovani, attualmente troppo sbilanciata verso il sostegno del fallimentare sistema di istruzione e formazione italiano e sull’erogazione di prestiti per i giovani aspiranti imprenditori…poca cosa per un ipotetico piano di rilancio nazionale per i giovani.

LEGGI ANCHE:  Politiche giovanili assenti: a Cagliari arriva l'Italian Youth Forum. Di cosa parleranno Solinas e Truzzu?

“Il Coordinamento nazionale di Anci Giovani, grazie al lavoro dei referenti regionali, ha raccolto tra i vari territori, una serie di proposte che sono state presentate in un incontro ufficiale alla ministra per le politiche giovanili, Fabiana Dadone. Nei prossimi giorni – conclude il coordinatore nazionale di Anci Giovani – attraverso una campagna video, sugli account social di Anci e Anci Giovani, spiegheremo le nostre proposte suddivise per punti”.

foto Sardegnagol riproduzione riservata