L’Italia alla scoperta del sottosuolo per la Giornata Nazionale delle Miniere.

L’Italia torna in miniera! Ricominciano infatti in presenza gli eventi della Giornata Nazionale delle Miniere, la due giorni dedicata alla scoperta del sottosuolo e della vita in miniera giunto ormai alla sua XIII edizione.

Dopo la battuta d’arresto subita dal settore turistico dovuta alla pandemia, i siti e i parchi minerari ripartono ampliando l’offerta delle iniziative che percorreranno l’Italia da Nord a Sud: questo week end si potrà selezionare l’evento preferito scegliendo tra escursioni, incontri di pittura per adulti e bambini, esperienze in realtà aumentata o salire sul trenino e tuffarsi nel passato ripercorrendo la vita dei minatori. 

Due le novità di quest’anno: sabato 29 maggio, dalle ore 10:00 in diretta sul canale Facebook della Rete ReMI-ISPRA e AIPAI, saranno presentati gli eventi in programma nel calendario nazionale, con collegamenti dai siti e dai parchi e musei minerari e l’attivazione del ‘Passaporto Turistico‘ realizzato dalla ReMi – Rete nazionale dei parchi e dei musei minerari -, definito come “il primo documento del settore che testimonia il passaggio del visitatore nei siti appartenenti alla rete con l’obiettivo di stimolare l’attenzione dei cittadini verso le diverse realtà presenti sul territorio. Basterà accumulare i timbri per avere, tra l’altro, ingressi omaggio e premi”.

LEGGI ANCHE:  Ritorna la mostra regionale del libro, Biancareddu: "Tenere vivo il messaggio della lettura, specie tra i più giovani".