Lingua dei segni, sì al testo unificato.

La seconda commissione in Consiglio regionale ha approvato all’unanimità il testo unificato delle proposte di legge n. 249 (Desiré Manca – M5S e più), n. 250 (Giagoni – Lega e più) e n. 252 (Moriconi – Pd e più) che introduce “Disposizioni per la promozione della lingua dei segni italiana (Lis) e della lingua dei segni italiana tattile (List).

Il provvedimento, per il quale si ipotizza uno stanziamento di un milione di euro per il 2022 e di due milioni per il 2023 2 2024, è composto da 11 articoli.

foto Sardegnagol riproduzione riservata

LEGGI ANCHE:  Consiglio regionale: fuori De Giorgi, dentro Congiu.