L’influencer svedese “impenna” sulle strade cagliaritane. GRiG: “Cafonate”.

In una comunità locale come quella cagliaritana, la notizia (o meglio il video) di una influencer che impenna sulle strade cagliaritane, non poteva che fare il giro delle chat di whatsapp e creare l’ennesimo chiacchiericcio tra il popolino locale.

“Prodezze” sulle due ruote stigmatizzate oggi dal Gruppo d’Intervento Giuridico e segnalate al Corpo Forestale e di Vigilanza Ambientale e alla Guardia costiera.

“Sara Aydin, motociclista professionista svedese, cosiddetta influencer, qualsiasi cosa voglia dire, ha più di 400 mila iscritti al suo canale YouTube, un altro bel po’ su Instagram e così via. Della sua passione sulle due ruote ne ha fatto un mestiere – scrive il GRiG -. Il fatto che ci guadagni non l’autorizza, però, a fare quello che le salta in testa: per esempio, impennarsi ripetutamente su trafficate strade cittadine e scorrazzare in moto sulle spiagge. Sono cafonate, causano pericoli sulle strade, provocano danni all’ambiente e – ma guarda un po’ – sono pure vietate. Chissà se in Svezia l’avrebbero permesso”.

LEGGI ANCHE:  Chiusura via Dettori: inizia l'iter per la costruzione del bando.

foto di Gulzer Hossain da Pixabay