Lega, Desiré Manca: “Scelta nuovo coordinatore svilisce ruolo di voce super partes”.

Come si può essere la voce super partes dell’intero Consiglio regionale della Sardegna e allo stesso tempo il coordinatore regionale di un partito? Se lo è chiesto oggi la consigliera regionale del Movimento 5 Stelle, Desiré Manca, critica verso la recente nomina di Michele Pais come nuovo coordinatore della Lega in Sardegna. “Si è perso totalmente il senso delle istituzioni democratiche e svilito la figura giuridica autonoma di presidente del Consiglio regionale, un organo super partes che tutela le prerogative e assicura il pieno e libero esercizio del mandato di tutti i consiglieri regionali”, ha dichiarato l’esponente pentastellata.

“Da oggi in avanti presenteremo le nostre istanze al Presidente della massima Assemblea sarda o al coordinatore della Lega? Sarà difficile distinguere i ruoli – ha aggiunto la Manca -. Il presidente Pais non avrebbe dovuto accettare questa carica, sono i sardi a chiederglielo, si dimetta”.

LEGGI ANCHE:  Giagoni e Piras (Lega): pressing sull’assessore Murgia per stabilizzazione avventizi e bando sostegno giovani agricoltori.

foto Sardegnagol, riproduzione riservata