Lavoratori dell’UE: il 7,1% ha lavorato 49 ore o più a settimana nel corso del 2023.

Nel 2023, il 7,1% degli occupati nell’UE ha lavorato oltre 49 ore alla settimana. Tra i Paesi dell’UE, in Grecia – contrariamente ad alcune narrazioni stereotipate – è stata rilevata la percentuale più alta di lavoratori dipendenti che hanno lavorato oltre le 49 ore settimanali (11,6%), seguita da Cipro (10,4%) e Francia (10,1%). I tassi più bassi, invece, sono stati registrati in Bulgaria (0,4%), Lituania e Lettonia (1,1% ciascuna).

I settori dove i lavoratori sono stati “maggiormente impegnati”, per usare un eufemismo sono stati quelli dell’agricoltura, silvicoltura e della pesca (27,5%). Tutti gli altri gruppi professionali, come definiti dalla classificazione standard internazionale delle occupazioni (ISCO), hanno raggiunto una media del 7,3%. 

LEGGI ANCHE:  Nel 2023 sono aumentate le esportazioni di materie prime riciclabili.

foto niekverlaan da Pixabay.com