La “Sciagura” di Andrea Scanzi arriva a Cagliari.

Novanta minuti di risate per raccontare “la pochezza di un governo composto per lo più da scappati di casa”. Una premessa che fa ben capire dove andrà a colpire il monologo “La sciagura – Cronaca di un governo di scappati di casa” di Andrea Scanzi in programma domenica 26 maggio (ore 20.30), al Teatro Massimo di Cagliari. 

Tratto dall’omonimo bestseller edito da Paper First, Scanzi porta in scena uno spettacolo ribelle e irriverente, un’analisi tagliente del percorso politico di Giorgia Meloni, a metà strada tra informazione e indignazione: “Rivendico pienamente il titolo di questo spettacolo. Ho le scatole piene del clima sussiegoso della stampa nei confronti della premier”. Un governo che, per la firma de Il Fatto, è una vera sciagura, “disastroso e incongruente”, e le cui azioni vengono raccontate con una fulminante lettura a partire “dalle criticità della destra e dall’evanescenza colpevole di una classe dirigente oltremodo imbarazzante”.

LEGGI ANCHE:  Cagliari: al via il nuovo servizio "SOS Autentiche a domicilio".

Un monologo dove non mancheranno i riferimenti agli “scivoloni seriali” del ministro dell’istruzione Valditara e quelli del ministro della cultura Sangiuliano, alle inchieste su Santanché e Delmastro, ia capodanno letteralmente col “botto” del deputato Pozzolo.

foto @Raffaella-Vismara