La Sardegna protagonista dell’ottenimento da parte del Parco Dahar in Tunisia dello status di sito dell’ UNESCO.

Buone notizie dal mondo della cooperazione in Sardegna. A seguito di un’accurata valutazione, la candidatura della Tunisia, a cui hanno presto parte alcune realtà del mondo della cooperazione sarda, è stata selezionata nell’ambito dell’iniziativa UNESCO/GGN – Global Geoparks Network.

Questa iniziativa consiste nel fornire ogni anno un’assistenza personalizzata a tre “aspiranti geoparchi” del continente africano. “GGN Grant” consente di sostenere un certo numero di iniziative attraverso un supporto personalizzato e gratuito fino alla presentazione del fascicolo di domanda.

Da più di due anni l’associazione di volontariato Amici di Sardegna ETS, ha collaborato al progetto “Geo Med Gis”, con l’obiettivo di creare un Geoparco nel sud-est della Tunisia, da inserire nella lista UNESCO. Grazie alla collaborazione di tutto il gruppo Geo Med Gis è stato possibile raggiungere questo importante risultato con grande fatica e impegno.

LEGGI ANCHE:  Femmine e maschi, Cnr: "Ecco come ricordiamo".

<<Si tratta di un importante risultato che premia il lavoro di un gruppo di professionisti che ha saputo esportare le competenze e le buone pratiche acquisite in Sardegna, soprattutto nel settore del turismo sostenibile>> afferma Roberta Manca di ASECON.

<<Ringraziamo la Regione Autonoma della Sardegna che con la LR 19/96 anno 2019 ha creduto nel progetto e lo ha finanziato così come tutti i nostri collaboratori: ONG Asecon (capofila), il Comune di Masullas, il Comune di Gadoni, parco geominerale storia e ambiente di Sardegna, IGAG-CNR sezione del Consiglio Nazionale delle Ricerche di Milano e ONM Ufficio Nazionale delle Miniere, capofila del Progetto Geoparco, che hanno subito aderito alla nostra proposta.>>  aggiunge Manca.

LEGGI ANCHE:  'Mille giorni', Sandra Zampa: “Un documento per la salute degli italiani di domani”.

Online è disponibile il video realizzato dall’UNESCO in cui è presente il sito oggetto dell’importante riconoscimento.