La Dinamo batte la Stella Rossa, Bucchi: “Prestazione eccellente”.

La Dinamo di Bucchi supera la Stella Rossa conquistando la finale della City of Cagliari, dove troverà l’Olimpia Milano (vittoriosa contro i francesi dell’Asvel Lyon-Villeurbanne). Una prestazione eccellente per coach Bucchi: “Una bellissima soddisfazione contro una squadra di Eurolega. Tutti quelli che hanno giocato hanno dato il massimo”.

Vittoria conquistata al PalaPirastu (76 a 71) nonostante le assenze di Tyree, Cappelletti, Bendzius e Charalampopoulos. Tra gli higlights una difesa di altissimo livello, una super prestazione di Whittaker, Diop, Kruslin e Gentile.

Primo quarto con gli ospiti in difficoltà e il Bancoche si porta in avanti sul 21 a 16. Seconda frazione con la Stella Rossa più in partita (28-24) ma Sassari va all’intervallo con un insperato ma meritato 37-28, tenendo la squadra di Ivanovic a meno del 30% dal campo.

LEGGI ANCHE:  Federico Pasquini: "Dwight Coleby grande elemento per la squadra"

La Stella Rossa esce dagli spogliatoi per ribaltare il match, Gedraitis e Hanga suonano la carica ma la Dinamo vuole assolutamente vendere cara la pelle, Diop e Kruslin con l’eccellente regia di Whittaker mantengono Sassari avanti.

Nel concitato finale tripla chiave dell’estone, difesa che non molla un centimetro e finale conquistata grazie al 76-71 finale.

Stella Rossa-Dinamo 71-76

Dinamo Sassari: Pisano 3, Treier 19, Dore ne, Kruslin 11, Whittaker 6, Raspino 2, Gandini, Gentile 13, Diop 14, Gombauld 8. Allenatore Bucchi.

Stella Rossa Belgrado: Hanga 15, Mitrovic 10, Lazic 6, Napier 4, Bolomboy 3, Ilic 4, Nedovic 13, Giedraitis 12, Kuzmic 4, Karapandzic ne. Allenatore Ivanovic.

LEGGI ANCHE:  Le indiscrezioni ipotetiche del giornalismo sportivo isolano.

Parziali: 21-16; 37-28; 54-49.

foto Gigidelneri commons wikipedia