Coppa Italia, il Cagliari passa ai supplementari: 2-1 contro i rosanero.

Il Cagliari passa ai supplementari contro l’ottimo Palermo di Corini, al termine di una partita dove non è mancato l’equilibrio.

Padroni di casa in vantaggio solo al 99′ con l’assolo del difensore Dossena, seguito dal pareggio al secondo minuto di recupero dei supplementari di Soleri, e con il gol decisivo di Di Pardo che porta il Cagliari di Ranieri dritto ai sedicesimi di Coppa Italia contro l’Udinese, vittoriosa contro il Catanzaro. 

Partita iniziata a pieni giri, però, già nella prima frazione di gioco, con il rigore sbagliato di Pavoletti, ipnotizzato da Pigliacelli. Primo tempo deciso più dalle parate dei portieri che dagli affondi dei centravanti. Lo stesso Radunovic salva da campione su botta di Gomes al 46’, quindi su Vasic al 49’.

LEGGI ANCHE:  Il Cagliari non sa vincere. Altra beffa col Parma

Nonostante i cambi di Ranieri (Deiola e Luvumbo per Azzi e Nandez) al 58′ succede poco a livello di occasioni. I rossoblù e i rosanero non brillano per concretezza negli ultimi metri. Nel Palermo mister Corini manda dentro la mischia Valente per Di Mariano e Mancuso per Insigne al 67′ e Segre per Vasic al 75′. 

All’83’ esordisce anche il Messi uzbeko, Shomurodov, Viola al posto di Pavoletti. Le occasioni, però continunano a mancare, chiudendo anche la seconda frazione di gioco in perfetto equilibrio.

Sugli sviluppi di un calcio d’angolo al 99′ Alberto Dossena insacca Pigliacelli. Esultanza spenta momentaneamente dal pareggio siglato nel secondo minuto di recupero da Soleri. Una festa, però, rimandata di pochi minuti grazie al gol all’ultimo istante di Alessandro Di Pardo.

LEGGI ANCHE:  Cagliari: un francobollo del MiSE per il centenario

Una prova di carattere, come ha ricordato nel post gara il tecnico Claudio Ranieri: “Va bene così, ora pensiamo a recuperare. Questa squadra ha voglia di non mollare mai, la cosa che gli chiedo sempre. Ora – prosegue – arriva la Serie A, dove dovremo ottenere la salvezza e dove sarà chiaramente difficile ogni partita. Ma dobbiamo e vogliamo farci trovare pronti”. 

Cagliari-Palermo 2-1

Cagliari (4-4-2): Radunovic; Zappa (121′ Goldaniga), Dossena, Obert, Augello; Nandez (58′ Deiola), Sulemana, Makoumbou (84′ Viola), Azzi (58′ Luvumbo); Oristanio (85′ Di Pardo), Pavoletti (85′ Shomurodov). A disp.: Scuffet, Aresti, Viola, Altare, Jankto, Lella, Capradossi, Kourfalidis. All. Ranieri.

Palermo (4-3-3): Pigliacelli; Mateju, Lucioni, Marconi, Ceccaroni; Vasic (75′ Segre), Stulac (64′ Saric), Gomes (91′ Damiani); Insigne (70′ Mancuso), Brunori (103′ Soleri), Di Mariano (70′ Valente). A disp.: Desplanches, Nespola, Graves, Nedelcearu, Buttaro. All. Corini.

LEGGI ANCHE:  “Be Brave” e “Il Dente del Jiu Jitsu”. Al via i progetti contro il bullismo.

Arbitro: Marinelli di Tivoli (Massara-Catallo)

Marcatori: 100′ Dossena, 121′ Soleri, 122′ Di Pardo.

Note: Ammoniti Gomes, Oristanio, Vasic, Dossena.

foto Cagliari Calcio/Valerio Spano