La Commissione propone la laurea europea.

La Commissione europea ha presentato tre iniziative per promuovere la cooperazione transnazionale tra istituti di istruzione superiore, con l’obiettivo finale di creare un titolo di studio europeo.

Un titolo europeo che, per l’Esecutivo von der Leyen, dovrebbe incentivare la mobilità per l’apprendimento all’interno dell’UE, migliorando le competenze trasversali degli studenti e, ancora, aiutando a soddisfare la domanda del mercato del lavoro.

Il pacchetto di proposte, in particolare, comprende una comunicazione su un progetto per un titolo di studio europeo e due proposte di raccomandazioni del Consiglio a sostegno del settore dell’istruzione superiore: una per migliorare i processi di garanzia della qualità e il riconoscimento automatico delle qualifiche nell’istruzione superiore, e l’altra per rendere le carriere accademiche più attraenti e sostenibile.

LEGGI ANCHE:  Sanità. Domani la protesta dei sindaci nell'Oristanese.

Il progetto per una laurea europea apre, quindi, la strada a un nuovo tipo di programma congiunto, erogato su base volontaria a livello nazionale, regionale o istituzionale e basato su una serie comune di criteri concordati a livello europeo.

Un diploma europeo di questo tipo ridurrebbe la burocrazia e consentirebbe agli istituti di istruzione superiore di diversi paesi di cooperare senza soluzione di continuità a livello transfrontaliero e di creare programmi congiunti.

La Commissione faciliterà e sosterrà gli Stati membri nel lavoro verso la laurea europea attraverso una serie di azioni concrete, tra cui un laboratorio europeo sulle politiche dei titoli di studio sostenuto dal programma Erasmus+, da istituire nel 2025, con l’obiettivo di coinvolgere gli Stati membri e la comunità dell’istruzione superiore sviluppare linee guida per una laurea europea.

LEGGI ANCHE:  Al via la campagna di screening nelle scuole primarie e secondarie del Sud Sardegna.

Nel 2025 la Commissione prevede di lanciare “progetti di percorsi di laurea europei” nell’ambito del programma Erasmus+ per fornire incentivi finanziari agli Stati membri, insieme alle loro agenzie di accreditamento e garanzia della qualità, università, studenti e partner economici e sociali, affinché si impegnino nel percorso verso un percorso di laurea europeo Laurea europea.

Il pacchetto sarà discusso con il Consiglio dell’UE e le principali parti interessate nel settore dell’istruzione superiore nei prossimi mesi. La Commissione invita il Consiglio, gli Stati membri, le università, gli studenti e le parti economiche e sociali a collaborare per rendere la laurea europea una realtà.