La Commissaria Mariya Gabriel inaugura l’Anno europeo dei giovani in Italia.

La Commissaria per l’Innovazione, la ricerca, la cultura, l’istruzione e i giovani, Mariya Gabriel, ha partecipato ieri all’evento ufficiale di inaugurazione delle attività dell’Italia nel quadro dell’Anno europeo dei giovani 2022.

“Sono lieta di essere presente oggi per l’inaugurazione del capitolo italiano di questo importante anno, creato per e dalla nostra gioventù – ha dichiarato la Commissaria -. Vogliamo ascoltare, coinvolgere e sostenere i giovani, quest’anno e in futuro. Coinvolgeremo il maggior numero possibile di giovani, in Italia e in tutta l’UE!”.

“Le nuove generazioni – ha aggiunto la ministra per le Politiche giovanili, Fabiana Dadone -, vivono in un contesto storico che ha inasprito le disuguaglianze sociali e geografiche preesistenti restituendo prospettive sconfortanti e incerte sul futuro. Ci troviamo dinanzi una fase di transizione che presenta nuove opportunità. È fondamentale, dunque, fare in modo che questa fase rappresenti un’occasione per rimettere il futuro nelle mani di coloro che ne saranno i protagonisti”. Sottolinea il Ministro.

LEGGI ANCHE:  Corte di giustizia dell'UE: nominati i nuovi giudici del Tribunale.

foto fabianadadone.it