Insularità. Michele Pais sprona i deputati per il Milleproroghe

Il Presidente del Consiglio Michele Pais ha sollecitato i deputati eletti in Sardegna a presentare emendamenti al decreto Milleproroghe.

“I deputati eletti in Sardegna devono presentare alla Camera, dove è in corso la discussione del decreto Milleproroghe 2020, tutti gli emendamenti necessari a stanziare un più congruo acconto, rispetto a quello stanziato nel decreto in esame, mirato a contribuire al superamento delle situazioni di svantaggio provocate dalla condizione di insularità”. Lo chiede il Presidente del Consiglio regionale Michele Pais facendosi portavoce delle istanze emerse durante i lavori della Commissione speciale per il riconoscimento del principio di insularità.

Per il Presidente del Consiglio Pais, i deputati sardi devono tradurre la dichiarata volontà, anche espressa a Cagliari in Consiglio il 3 febbraio negli Stati generali sui trasporti, in concreti atti legislativi.

LEGGI ANCHE:  Fiumicino. Proseguono gli arrivi dei bambini afgani.

“Confidiamo in un vostro intervento – si legge in una lettera inviata ieri a tutti i deputati eletti in Sardegna – per emendare il decreto Milleproroghe in corso di conversione in legge stanziando maggiori risorse come acconto per compensare gli svantaggi derivanti dall’insularità”. Gli emendamenti da presentare riguardano l’art 31 del decreto in discussione a Montecitorio. Questo articolo é stato oggetto di ampio dibattito in sede di commissione speciale per il riconoscimento del principio di insularità per la connessione con la tematica degli svantaggi derivanti all’Isola.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.