Infrastrutture, Christian Solinas: “Nuovi poteri dal Commissariamento delle opere stradali”.

Modernizzare ed efficientare la rete viaria e infrastrutturale della Sardegna. E’ quanto si appresta a fare la Regione Sardegna, grazie alle risorse provenienti dai fondi europei, nazionali e regionali e, ha ricordato oggi il Governatore Christian Solinas, “ai nuovi poteri che derivano dal Commissariamento delle principali opere stradali sarde, il cui decreto è stato perfezionato”.

Una conferma, dal punto di vista operativo, che arriva dopo il via libera del Comitato interministeriale per la programmazione economica e lo sviluppo sostenibile (Cipess) ai finanziamenti per infrastrutture strategiche per l’Isola (117,5 mln per le strade, 311 mln per le ferrovie, 12,2 mln per il settore idrico e 8,4 mln per altre opere, su un valore complessivo di circa 450 milioni di euro).

LEGGI ANCHE:  Rapporto Crenos, Solinas: "Pronti a ripartire".

foto Sardegnagol riproduzione riservata