Industria, Ghirra: “Il governo si ricorda della Sardegna solo in campagna elettorale”.

Il comparto industriale non gode di buona salute. Un fenomeno, ovviamente, che non nasce negli ultimi 5 anni, pur constatando che nel corso dell’ultimo lustro di Governo poco è stato fatto per ridare vitalità all’industria in Sardegna.

Ad avallare questa realtà incontrovertibile è stata la deputata progressista Francesca Ghirra, intervenuta sui tre tavoli di crisi attivi al Ministero delle imprese e del Made in Italy, aperti per Eurallumina SpA, Portovesme Srl e Sanac SpA.

“Siamo molto preoccupati per la situazione del comparto industriale della Sardegna, anche perché alla continua sfilata dei ministri per la campagna elettorale e alle tante promesse di questi giorni, non ci pare corrisponda alcuna politica industriale in grado di rilanciare l’economia dell’isola. Vogliamo sapere se e come il governo intenda intervenire per garantire il mantenimento degli attuali livelli occupazionali di Saras e per tutelarne l’indotto ma anche quali prospettive si prevedano in termini di investimenti e sviluppo per il territorio”.

LEGGI ANCHE:  Amas, un convegno sull'invecchiamento della popolazione sarda.

Foto Sardegnagol riproduzione riservata