Il trio Hobby Horse in concerto al Pedras et Sonus Jazz Festival.

Tappa a Curcuris per il Pedras et Sonus Jazz Festival. Domani alle 21.30 appuntamento alla Casa Eredi Pilloni con il jazz del trio Hobby Horse con Dan Kinzelman ai fiati, synth e voce, Joe Rehmer al basso, synth e voce e Stefano Tamborrino alla batteria, elettronica e voce. 

In seguito all’acclamato Eponymous (Parco della Musica Records, 2013), e la raccolta Lives uscita nel 2015 per la rinomata rivista Musica Jazz, il loro nuovo lavoro Rocketdine è un disco potente, che pur stupendo per via della sua carica innovativa non tradisce le aspettative del pubblico e della critica. Tenebrose atmosfere elettroniche, vamp evocativi e violente esplosioni di energia vengono unite attraverso una sottile corrente di lirismo a delicate parentesi narrative che strizzano l’occhio alla musica da camera.

LEGGI ANCHE:  In Albania con i caschi blu della cultura

Il 21 agosto alle 21, si prosegue con Francesca Remigi, in arrivo da Boston. La musicista bergamasca sarà accompagnata dal vincitore Top Jazz 2020 Federico Calcagno al clarinetto basso ed elettronica.

foto Roberto Cifarelli