Il pagellone 2021 dei politici italiani.

Il 2021 si avvia a conclusione ed è tempo di bilanci. Come da tradizione, ecco per voi il pagellone dei politici italiani stilato da Sardegnagol.

Mario Draghi: 6. Accolto dalla politica come salvatore, è attualmente impegnato a salvare se stesso dalla politica.

Giorgia Meloni: 7. Viene da un anno di crescita nei sondaggi e con l’intuizione del “presidente patriota” ha dimostrato di poter sfidare la sinistra sul terreno, ormai imprescindibile, della fuffa.

Roberto Speranza: s.v. Anello di congiunzione tra comunismo e neo-millenarismo sanitario, grazie alla pandemia può perseguire il suo ideale puritano di una società mondata dall’odiato liberalismo.

Silvio Berlusconi: 2/8. Due se realmente crede nella possibilità di un approdo al Quirinale; otto se si tratta di un’astuta tattica per ‘sciusciare’ l’alleanza con la destra.

LEGGI ANCHE:  Voto ai 16enni: favorevole il 36% degli interessati.

Luigi Di Maio: 7. Dopo aver inanellato errori su errori, ha intelligentemente compreso che nel suo caso il non fare premia.

Giuseppe Conte: 4. Il fu “punto di riferimento del progressismo” reclama, ignorato da tutti, la centralità che il PD gli ha fatto credere di avere.

Matteo Salvini: 5. Girovita e consensi si sono assottigliati di pari passo. Il voto è la media fra questi due risultati.

Brunetta/Gelmini/Carfagna: 5. Anonimi ministri di un partito transitato dalla rivoluzione liberale all’involuzione democristiana.

Carlo Calenda: 6. Manderebbe in fumo complicate strategie politiche pur di non rinunciare al piacere di twittare un ‘vaffa’. Avendo come interlocutori di riferimento Letta e il PD, umanamente lo comprendiamo.

LEGGI ANCHE:  Covid-19. Un'emergenza resa più difficile dalla politica degli incapaci.

Alessandro Zan: 5. Ottimo posizionamento social, barba ben curata e poco altro. Archetipo del progressista italiano di successo degli anni 20.

Pierluigi Bersani: 8 (alla carriera). Il suo declino personale simboleggia quello della buona politica di cui è stato valido e apprezzato esponente.

Guido Crosetto: 8. Uomo di destra, competente e dai modi garbati. Praticamente un alieno in questa destra e in questa politica.

Buon 2022 a tutti. Anche ai politici italiani.