Ignazio Visco: “Quasi un milione di giovani all’estero negli ultimi 10 anni”.

“Nell’ultimo decennio la mancanza di adeguate occasioni di lavoro ha spinto quasi un milione di giovani italiani a trasferirsi all’estero. Al contrario sono in calo le persone che dall’estero si stabiliscono in Italia”. E’ quanto rilevato dal Governatore della Banca d’Italia, Ignazio Visco citando l’assenza di politiche idonee alla pianificazione dei flussi, formazione e integrazione in Italia.

“La partecipazione al mercato del lavoro è tra le più basse in Europa, in particolare nel Mezzogiorno – ha proseguito -. Il tasso di attività delle donne è inferiore di 18 punti percentuali a quello degli uomini. Per ridurre il divario vanno rimossi gli ostacoli che le madri incontrano dopo la nascita dei figli. I finanziamenti del Pnrr per i servizi alla famiglia costituiscono un primo passo in questa direzione”.

LEGGI ANCHE:  Marzo 2022: debito PA +19,9 miliardi.

foto Mr No CC BY 3.0