I finanziamenti europei alle aziende delle carni sintetiche.

Negli ultimi anni sempre più aziende private stanno sviluppando tecniche per sviluppare in laboratorio carne e latte in maniera artificiale. Da qui la richiesta alla Commissione europea inviata dell’eurodeputata del gruppo ID, Mara Bizzotto, per conoscere lo stato dell’arte circa i finanziamenti europei alle aziende del settore erogati dal 2014 ad oggi.

A nome della Commissione Mariya Gabriel, Commissaria per l’innovazione e la gioventù, ha confermato che “dal 2014 solo poche aziende che operano nel campo della produzione di carne e latte sintetici hanno ottenuto finanziamenti dall’UE per la ricerca e l’innovazione”.

Tra queste la Greenfoods Network SL (50mila euro per il progetto Cultured Beef), la Supreme/Gourmey (50 000 euro per il progetto Sustainblemeat) e l’ORF GENETICS HF (2,5 milioni di euro per l’iniziativa CCMeat).

LEGGI ANCHE:  Libertà di stampa in Bielorussia, Josep Borell: "Vessazioni devono cessare".

La commissaria bulgara ha poi confermato il finanziamento di 1,9 milioni di euro concesso alla Biotech Foods SL, Organotechnie SAS, Nobre Alimentação LDA e Campofrio Food Group SA per il progetto Meat4All.

foto Parlamento europeo 2021, Source EP Eric Vidal