Guerra in Ucraina, Google blocca i pagamenti con le carte bancarie russe.

Il colosso del web Google, secondo quanto dichiarato dal ministro ucraino Mykhailo Fedorov, ha annunciato di aver interrotto i pagamenti con le carte bancarie russe e la cancellazione dell’abbonamento per gli utenti russi al servizio Google One tramite l’App Store.

Recentemente, il big player californiano aveva rimosso dal Google Play Market l’applicazione della “Sberbank” russa, mentre lo scorso 26 marzo Apple e Google avevano ritirato le carte Mir russe dai loro sistemi di pagamento.

Il post del ministro Fedorov dello scorso febbraio

Proprio il ministro ucraino lo scorso febbraio aveva chiesto a Google di interrompere la fornitura di servizi e prodotti alla Federazione Russa e, in particolare, l’accesso al mercato di Google e Google Play.

LEGGI ANCHE:  Golfo di Guinea: "In aumento i casi di pirateria".

Foto di Simon Steinberger da Pixabay